SPEDIZIONE ITALIA € 5,90 - GRATUITA PER GLI ORDINI A PARTIRE DA € 80,00

SPEDIZIONE ITALIA € 5,90 - GRATUITA PER GLI ORDINI A PARTIRE DA € 80,00

Gli anacardi: curiosità e ricette

Gli anacardi: curiosità e ricette

Immancabili durante l’aperitivo, gli anacardi sono una fonte preziosa di grassi monoinsaturi, proteine, carboidrati complessi e fibre e possono essere utilizzati in diversi modi in cucina.

Scopriamo insieme da dove nascono e cosa si intende con “falso frutto” e “vero frutto”.

 

Origine degli anacardi 

Gli anacardi, conosciuti per la loro versatilità e i benefici per la salute, sono semi oleosi derivati dall’anacardio (Anacardium occidentale), albero appartenente alla famiglia delle Anacardiacee, originario dell’Amazzonia che attraverso i portoghesi è stata introdotta in Africa orientale e in India durante il XVI secolo. Questi piccoli tesori della natura hanno conquistato non solo i paesi tropicali ma anche il mondo intero grazie alle loro straordinarie proprietà e al loro sapore unico. 

 

Curiosità sugli anacardi 

Se qualcuno ti chiedesse dove nascono gli anacardi, sapresti rispondere? E se ti chiedessero la differenza tra “vero frutto” e “falso frutto”?

La risposta è molto difficile e poco intuitiva  perché gli anacardi non nascono nè a terra, né su una pianta ma su una mela.

Il frutto è composto da una mela d’anacardio detta falso frutto, consumata fresca nei luoghi di produzione, e da una mandorla d’anacardio detto vero frutto, che si presenta come una noce posta all’estremità della parte carnosa in cui è contenuto il seme comunemente consumato.

La rimozione dello strato esterno e la pelatura, agevolate da arrostimento e tostatura, sono fasi cruciali, specialmente per evitare il contatto con la sostanza caustica presente nel guscio. Questo processo è oggi automatizzato per massimizzare la sicurezza degli operatori.

 

Valori nutrizionali degli anacardi

 Dal punto di vista nutrizionale, gli anacardi sono una fonte preziosa di grassi monoinsaturi, proteine, carboidrati complessi e fibre. Una porzione di circa 3 cucchiai di anacardi fornisce anche una buona quantità di fosforo, magnesio e vitamina K, micronutrienti essenziali per il benessere del corpo. Per approfondire le proprietà nutritive e benefiche degli anacardi leggi il nostro articolo https://zigitalia.it/i-benefici-degli-anacardi/.

 

Utilizzi degli anacardi in cucina 

Oltre a essere consumati come snack, gli anacardi trovano varie applicazioni in cucina, aggiungendo un tocco di croccantezza e sapore unico a molti piatti. Possono essere utilizzati per arricchire insalate, condimenti per pasta, pesti, salse e persino dolci.

Di seguito due ricette da provare assolutamente.

Cappone ripieno

Ingredienti

  • Cappone 2 kg 
  • Olio extravergine d’oliva 20 g
  • Sedano 50 g 
  • Carote 50 g
  •  Scalogno 40 g 
  • Aglio 1 spicchio
  •  Rosmarino 1 rametto
  •  Vino bianco 100 g
  •  Brodo vegetale 200 g
  •  Sale fino q.b.
  •  Pepe nero q.b.

 

Per il ripieno

  • Prosciutto crudo 120 g
  • Macinato di vitello 200 g
  • Macinato di maiale 200 g 
  • Anacardi 80 g
  • Grana Padano DOP grattugiato 60 g 
  • Rosmarino 1 rametto
  • Sale fino 5 g
  • Pepe nero q.b.

 

Prepara il ripieno tritando un rametto di rosmarino e il prosciutto crudo. Aggiungi  la carne trita di maiale, la carne trita di manzo, il formaggio grattugiato, sale e pepe e impasta energicamente con le mani. Unisci anche gli anacardi. Tampona il cappone con della carta assorbente per asciugare l’acqua  e riempilo con il ripieno precedentemente ottenuto. Lega il cappone per sigillare bene il ripieno all’interno. Inserisci il cappone in una casseruola con l’olio e cuoci a fuoco lento sfumando con il vino. Unisci lo scalogno, le carote, il sedano e il brodo vegetale . Copri con un coperchio e lascia cuocere a fuoco molto basso per almeno 2 ore.

 

Anacardi speziati e piccanti al forno

Ingredienti

  • 200 g di anacardi al naturale
  • 3 cucchiai da tavola di paprika dolce
  • 4 cucchiai di semi di sesamo bianchi 
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere

In una ciotola capiente mescola gli anacardi con l’olio. Dopo che l’olio ha aderito, aggiungi tutte le spezie. Versa i semi su di una leccarda ricoperta con carta forno e aggiungi come ultimo tocco i semi di sesamo. Inforna a 200°C, funzione grill, per al massimo 5 minuti, facendo attenzione che il sesamo non bruci.

Anacardi tostati e salati – Linea Ho.re.ca
Confezione da 1000 g
Anacardi Salati – Linea Benessere
Confezione da 200 g

 

FONTI

https://www.corriere.it/cook/news/cards/dalle-fragole-gelato-9-curiosita-cibo-che-non-si-imparano-scuola/gli-anacardi-crescono-mele.shtml

https://smartfood.ieo.it/alimenti/anacardi/

https://www.elle.com/it/cucina/a41081252/anacardi-abc-alla-loro-scoperta/

https://ricette.giallozafferano.it/Cappone-ripieno.html

https://www.vegolosi.it/ricette-vegane/anacardi-speziati-e-piccanti-al-forno/

 

Condividi su:

Iscriviti alla Waitlist Ti informeremo quando il prodotto sarà disponibile in magazzino. Lascia un indirizzo e-mail valido qui sotto.

10%

DI SCONTO
SOLO PER TE

Iscriviti alla newsletter per ricevere lo sconto e tutte le offerte dedicate solo agli iscritti ↓

×